Google investe sulla velocità della navigazione e lancia l’Accelerated Mobile Pages (AMP), uno strumento che velocizza il caricamento delle pagine su smartphone. Infatti, secondo i dati Google, quando cerchiamo informazioni da smartphone o da tablet, se un sito non risponde velocemente alle nostre richieste lo  abbandoniamo dopo solo tre secondi. Con l’l’Accelerated Mobile Pag adesso le pagine sviluppate con il codice Amp si caricheranno quattro volte più velocemente rispetto a quelle tradizionali, e utilizzeranno dieci volte meno dati rispetto alle equivalenti pagine non-AMP. Ovviamente, i siti che si avvarranno di questa nuova tecnologia, saranno premiati nei risultati di ricerca sui dispositivi mobili,  visto che gli utenti troveranno più facilmente e più rapidamente i contenuti di news sviluppati in AMP, evidenziati in una sorta di gallery dedicata, con una sigla ad hoc. Oggi più che mai quindi è importante che le imprese abbiano siti web ottimizzati per i dispositivi mobili (ovvero responsive).