Gmail ha introdotto una nuova funzionalità per la sicurezza dedicata ai clienti business, specifica per la protezione contro gli errori e la perdita di dati via mail. Lo strumento si chiama Data Loss Prevention (DLP), sarà gratuito per tutti gli utenti di Google Apps Unlimited e funziona filtrando i contenuti di tutti i messaggi in uscita e attachment, basandosi su regole definite dagli amministratori di sistema in base alle policy aziendali. Se, ad esempio, una di queste policy implica che i dipendenti del settore vendite non debbano comunicare all’esterno i numeri di carta di credito dei clienti, lo staff IT definisce una regola ad hoc. Gmail DLP a quel punto esaminerà tutti i messaggi in uscita alla ricerca di numeri di carta di credito, e nel caso in cui individui un messaggio che ne contiene, eseguirà le operazioni di “intervento” che la regola prevede, come la messa in “quarantena” o il blocco della mail. In quest’ultimo caso il mittente riceverebbe una notifica con il motivo del mancato invio. Google ha annunciato che tale funzione sarà presto integrata anche in Google Drive.